lunedì 11 novembre 2013

Tradizioni ceche: San Martino (Svatý Martin)

San Martino in sella al suo cavallo bianco
Oggi, 11 novembre, in Repubblica Ceca si festeggia San Martino.
La leggenda vuole che, in questo giorno, il Santo arrivi in sella ad un cavallo bianco, portando con sé la prima neve e sancendo così l'inizio effettivo dell'inverno. 
Questa storia è particolarmente amata dai bambini, che si svegliano ogni anno con la speranza di affacciarsi alla finestra e trovare tutto il paesaggio avvolto da un candido manto bianco, anche se qualche volta San Martino decide di passare solo sulle montagne.
E' tradizione in questo giorno bere il vino nuovo e mangiare l'oca, questa usanza ha un'origine piuttosto pratica: i cibi grassi e sostanziosi sono infatti l'ideale per affrontare il freddo dell'invero che sta arrivando!
Ma di cibi sostanziosi ce ne sono tanti... quindi perché proprio l'oca? Beh, la leggenda dice che Martino non voleva diventare vescovo, quindi si nascose in una stalla piena di oche, che però con il loro starnazzare lo fecero scoprire.
Ancora più sorprendente, però, è scoprire che in epoche passate tutti i contratti di lavoro (ma anche di affitto) avevano inizio e fine proprio l'11 novembre, per San Martino.
Questo perché, con l'arrivo dell'inverno, finiva il lavoro nei campi: in questo giorno quindi si potevano vedere moltissimi carri che si spostavano da un podere all'altro.  
In tutte le città della Repubblica Ceca oggi ci sono i mercatini tipici, con il vino e le statuine di San Martino in sella al suo Cavallo. 
Ovviamente non potevano mancare iniziative a Praga: in piazza della Città Vecchia, infatti, l'11 novembre si svolge ogni anno il mercatino dell'artigianato, allietato da artisti di strada in costume tradizionale, oche e figuranti in sella ad un cavallo bianco che interpretano la figura del Santo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...