mercoledì 24 settembre 2014

Anche io partecipo al grande sondaggio di Trippando.it: Ecco i miei #nonpartosenza!

Ebbene si, cari lettori del blog! Anche io ho deciso di cogliere al volo il gentilissimo invito di Silvia di trippando.it e procedo quindi a elencarvi i miei #nonpartosenza, ovvero gli oggetti che mi accompagnano in ogni viaggio!



1 - Il mio inseparabile smartphone: Per me non se ne può assolutamente fare a meno, e non solo per tenersi in contatto con i propri cari! Un buon cellulare di ultima generazione sostituisce ormai egregiamente qualsiasi macchina fotografica compatta, ma con la differenza che, grazie al GPS integrato, le foto sono automaticamente geo-referenziate, possono essere inoltre salvate direttamente sul cloud, in modo da non rischiare di perderle, e condivise in tempo reale, magari sulla propria pagina Facebook! Ma lo smartphone permette soprattutto di cercare ovunque
siamo informazioni utili di tutti i tipi (come ad esempio info turistiche, ristoranti, alberghi, farmacie), grazie alle mappe evita di perdersi nelle città più grandi e lo si può utilizzare come navigatore, può servire da traduttore simultaneo di emergenza in qualsiasi lingua e, ultimo ma non trascurabile dettaglio, da passatempo durante le attese, ad esempio in aeroporto. 

2 - I caricabatterie (specialmente quello del cellulare), semplicemente perché non se ne può assolutamente fare a meno! Infatti, quando mi capita di imbarcare il bagaglio nella stiva dell'aereo, preferisco portarli con me che lasciarli in valigia!

3 - La tessera sanitaria, è davvero molto importante. Molti infatti non sanno che, all'interno dell'Unione Europea, funziona anche da assicurazione sanitaria e averla con sé garantisce di non dover spendere un capitale in cure mediche nel malaugurato caso ce ne fosse bisogno! Fortunatamente finora non ho mai dovuto utilizzarla, ma prevenire è decisamente meglio che curare!!

4 - La carta postepay, perché secondo me è lo strumento più comodo che esiste per tutte le necessità di pagamento, specialmente all'estero! Inoltre non è direttamente collegata al conto corrente e una sola carta può servire anche per più persone. Infine, in caso di estrema necessità o di imprevisti, si può sempre chiedere a qualche familiare una ricarica d'emergenza!

5 - Le lenti a contatto giornaliere, perché in viaggio gli occhiali preferisco usarli il meno possibile (specialmente nei periodi invernali, quando piove o nevica di frequente e servirebbero i tergicristalli!) e soprattutto viaggiando in aereo portarsi dietro quelle mensili con tutti i liquidi necessari è una vera scomodità.

6 - Gli occhiali da sole, perché (specialmente quando indosso le lenti a contatto) soffro di una lieve, ma fastidiosissima ipersensibilità alla luce e per me quando il tempo è limpido e soleggiato, e ancora di più quando viaggio in macchina, sono a dir poco indispensabili, sia in estate che in inverno.

7 - Il mio Kindle! Durante il viaggio (specialmente se sono trasferimenti lunghi) o la sera prima di dormire mi piace molto leggere... un e-reader è lo strumento ideale: è leggero, poco ingombrante, si possono portare con sé decine o centinaia di libri e la batteria, con un uso normale, può durare anche un mese intero, permettendo di utilizzarlo comodamente durante tutta la durata del viaggio senza problemi di ricarica!

8 - Ovviamente tutti gli accessori necessari per non sembrare un cavernicolo! Soprattutto quello indispensabile per me (visto il costo non si può certo ricomprare ogni volta sul posto) è il regola barba (che però non è presente nell'immagine sopra, sorry!), senza questo importantissimo orpello dopo un paio di giorni sembrerei già un senzatetto!

3 commenti:

  1. grazie per aver partecipato! sei il primo uomo... con il primo regolabarba!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha! Grazie a voi di trippando per l'invito a partecipare!

      Elimina
  2. lo smartphone ormai è una estensione della mia mano.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...