lunedì 20 gennaio 2014

Pillole di cucina ceca: Palline di lievito di birra in brodo di manzo e verdure

Un pasto tipico in Repubblica Ceca (così come avviene anche in molti altri paesi del nord e nord-est Europa) è composto nella maggior parte dei casi da una porzione di minestra, un ricco piatto unico a base di carne, che comprende solitamente anche il contorno, e per finire un dolce.

Proprio per questo motivo la cucina tradizionale ceca comprende molti tipi di minestre, alcune molto leggere ed altre decisamente più sostanziose.

Nei miei frequenti viaggi in Repubblica Ceca ho avuto modo di assaggiarne molte, ma la mia preferita è sicuramente quella che vi propongo nel post di oggi, una ricetta che se amate le minestre in brodo dovete assolutamente provare!

C'è da dire che di questa minestra ne esistono due versioni: la più tradizionale delle quali prevede palline (o gnocchetti, a seconda di come li volete chiamare) a base di carne di fegato, che pero' hanno un sapore decisamente più forte che non a tutti piace, compreso il sottoscritto.
La ricetta che troverete qui di seguito si riferisce invece alle palline preparate con lievito di birra, maggiorana, uova, aglio e cipolla... forse un po' meno tradizionali, ma è comunque una ricetta tipica e a mio parere molto più adatta ad accontentare il palato di tutti, il lievito di birra inoltre fa benissimo alla pelle e questo è un piccolo particolare aggiuntivo che farà sicuramente molto piacere, in particolar modo alle signore!

Durante le feste appena trascorse la mia ragazza ha provato a cucinarla per me seguendo alla lettera la ricetta della nonna Věra, il risultato lo potete vedere nella foto sopra e devo dire che anche il sapore, nonostante fosse il primo tentativo, era davvero ottimo! Oltre ad essere buona, infatti, questa minestra è anche semplice e soprattutto molto veloce da realizzare, basta avere in casa gli ingredienti giusti, che sono:

- Una cipolla bionda piccola;
- 100 g di lievito di birra;
- Una o due uova;
- Foglie di maggiorana;
- Aglio;
- Pan Grattato;
- Burro;
- Sale e pepe q.b.

Come vedete sono tutti ingredienti molto semplici da reperire e soprattutto molto economici!
E questa è la preparazione:

Sciogliete un pezzetto di burro in una padella, aggiungete la cipolla tagliata finemente lasciandola soffriggere nel burro finché non diventa dorata e a questo punto unite al soffritto il lievito di birra.
Una volta che il lievito si sarà sciolto completamente togliete la padella dal fuoco e lasciate riposare il tutto per circa 5 minuti.

Aggiungete le uova (una o due a seconda della grandezza), un po' di sale e di pepe, le foglie di maggiorana (vanno benissimo anche quelle nei barattolini) e uno o due spicchi d'aglio tritati.
Successivamente aggiungete il pan grattato fino a dare un po' di struttura alla pastella appena ottenuta.

Usando le mani formate delle piccole palline, che dovranno poi essere cotte direttamente nel brodo di manzo e verdure bollente.
Quando salgono a galla la minestra è pronta!

Per il nostro esperimento natalizio, avendo poco tempo a disposizione, abbiamo usato un comune brodo di dado, aggiungendovi sedano, carote e patate a pezzetti, ma se volete cimentarvi in qualcosa di più complesso ecco anche la tradizionale ricetta, sempre della nonna, anche per il brodo di manzo e verdure!

Ingredienti (per 6-8 persone):

- 4 Litri d'acqua;
- 1 Cipolla;
- 1 Spicchio di aglio;
- 250 g Prezzemolo;
- 500 g di Carne di manzo (costola);
- 150 g Carote;
- 1-2 gambi di Sedano;
- 1 Patata;
- Erba cipollina;
- Maggiorana;
- Sale e pepe q.b.

La preparazione in questo caso è un po' più complessa, ma ne vale la pena! Ecco il procedimento:

Lavate la verdura e anche la carne,  mettetele in una pentola abbastanza grande e aggiungete l'acqua.
Portate il tutto ad ebollizione e lasciatelo bollire a per circa 2 ore e mezza, dopodiché spegnete il fuoco e lasciate riposare il tutto per circa 10 minuti.

Prendete la verdura cotta dalla pentola e tagliatela a piccoli pezzettini, fate poi la stessa cosa anche con la carne.

Dopo aver filtrato il brodo possiamo arricchirlo a piacimento con i pezzetti di carne e di verdure che abbiamo preparato in precedenza, facendo attenzione a non abbondare troppo con le carote che, se sono troppe, danno alla minestra un sapore eccessivamente dolciastro.

Infine aggiungere a piacimento prezzemolo fresco, erba cipollina e maggiorana (o anche solo alcuni di questi ingredienti) e naturalmente sale e pepe in base ai propri gusti e abitudini personali!

Beh, a questo punto aspetto qualche parere, nel frattempo auguro a tutti buon appetito!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...