domenica 27 ottobre 2013

Elezioni 2013

Sono state davvero delle elezioni storiche quelle che si sono svolte in questo fine settimana in Repubblica Ceca! Il partito socialdemocratico del Cssd (che per intendersi sarebbe l'equivalente ceco del PD) si è infatti confermato il primo partito, ma con una maggioranza che si ferma al 20,6% dei consensi, insufficiente a garantire la governabilità del paese.

I populisti del centrodestra, guidati dal ricchissimo imprenditore Andrej Babis, con il 18,7% delle preferenze rappresentano la seconda forza politica del paese, ma avrebbero già rifiutato qualsiasi ipotesi di coalizione con i "nemici" socialdemocratici.
Sembra quindi che al Cssd non resti altra scelta che formare una coalizione di governo con altri partiti, ed in particolar modo con il Kscm, cioè il partito comunista di Boemia e Moravia, che si piazza al terzo posto con il 15% circa delle preferenze.
Pertanto il partito comunista tornerà molto probabilmente al governo della nazione (seppur non come unica forza politica, ma come membro di una coalizione) per la prima volta dal 1989, anno in cui come certamente sapete già ci fu la caduta del muro di Berlino e la fine del regime sovietico.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...